La rivoluzione
comincia a tavola
Un nuovo percorso di sostenibilità. Valorizzare la biodiversità
per promuovere e divulgare la cultura enogastronomica.

Giugno Slow 2021

Giugno Slow 2022 – I Semi del Futuro

Giugno Slow 2022

I semi del futuro

“Diffuse la scuola elementare e ne rese obbligatoria la frequenza; favorì l’alta cultura;
propugnò l’agricoltura, liberandola dai ceppi del latifondo incolto; diede impulso alla costruzione di strade” …

Così ci si riferì all’azione di Garibaldi, dittatore delle Sicilie, all’atto della sua liberazione e reggenza in attesa di compiere il passaggio al Regno d’Italia.
Un’impronta, la Sua, orientata a liberare le popolazioni non solo da un governo oppressivo ma anche dalle catene dell’ignoranza.

La sua propensione a utilizzare la cultura come scudo ancor più efficace della spada, per creare le condizioni di libertà, è il filo rosso che lo orienta, in tutta la sua visione politica, ad una proiezione verso la creazione di una coscienza piena di cittadini dell’oggi e del domani. Per Garibaldi la Scuola e la pratica erano la soluzione anche per il recupero di un’economia agraria maltrattata, offesa e oppressa da retaggi feudali.
Anche nel disegno di legge sulla costituzione delle colonie agrarie in Sardegna, presentato in Parlamento nel 1862, quale soluzione per risollevare l’economia agraria della Regione e sottrarre aree paludose e malsane, in cui la malaria era la principale causa di morte e perciò di abbandono, una grossa parte degli interventi erano destinati all’insediamento di una scuola agraria, di una di veterinaria e di vivai per la coltivazione di piante adatte al clima e alle condizioni della Regione.
Cultura, osservazione, pratica e innovazione sono elementi fondamentali, oggi come allora, per far sì che “i semi del futuro” possano metter radici e germogliare. Quest’anno, la terza edizione di giugno slow, è dedicata proprio al tema della visione futura, delle nuove generazioni, della riscoperta della terra quale fonte di sviluppo, che non è nostalgico ritorno al passato, ma percorso culturale e di studio, di innovazione che, partendo dal rispetto della propria storia e del proprio territorio, vuole dare una risposta alle sfide incombenti e contingenti. Un’agricoltura allo stesso tempo vecchia e nuova che sa rinsaldare il rapporto tra uomo e ambiente e che è occasione di fiducia e di sviluppo per gli attuali e futuri cittadini.
Giungo slow, svilupperà percorsi alla ricerca e alla scoperta di realtà nel territorio regionale e non che, partendo proprio da questo ritorno alla terra, sappiano raccontare storie di successo di giovani donne e uomini che si rendono protagonisti di questa nuova e silenziosa rivoluzione.

Giugno Slow I Semi del Futuro

Casa Slow Food Sardegna

Dal 2 al 4 giugno Casa Slow Food Sardegna svilupperà percorsi alla scoperta di realtà nel territorio regionale che, partendo dalla riscoperta della terra quale fonte di sviluppo dentro un percorso culturale, di studio e di innovazione, sappiano raccontare le storie di giovani agricoltori, uomini e donne, che si rendono protagonisti di una nuova e silenziosa rivoluzione.

Food for Change

A tavola con Garibaldi – Un Brindisi per Garibaldi

A seguito della lettura e ricerca tra i documenti, epistole, diari dell’illustre Agricoltore Garibaldi che, per circa 30 anni, abitò l’isola di Caprera occupandosi della nascita, cura e sviluppo della sua azienda agricola, emergono i seguenti prodotti dell’orto e/o (ma anche acquistati e commerciati) che popolavano la dispensa della sua casa. Accanto a questi prodotti sono elencati e illustrati alcuni abbinamenti ricorrenti, particolarmente graditi al Generale, come pure alcune preparazioni gastronomiche che soleva consumare per sé e per i suoi ospiti.

Leggi di più

La rivoluzione comincia a tavola

…ogni rivoluzione parte da dei contest…attori… e poi coinvolge tutti gli oper...attori... ecco i nostri:

Giugno Slow 2022

Giugno Slow 2021

News e aggiornamenti

Giugnoslow è finito… Giugnoslow riparte!

Posted Buy:

Giugno slow chiude, ma la volontà dell’organizzazione e dell’amministrazione è quella di rivedersi subito dopo la pausa estiva, per pianificare...

Proclamazione vincitori Contest. Appuntamento finale!

Posted Buy:

GiugnoSlow arriva in dirittura d’arrivo con l’ultimo appuntamento previsto per il venerdì 23 luglio, alle ore 18, presso il salone...

Invito agli organi d’informazione: 21 luglio ore 10.30

Posted Buy:

L’Organizzazione di GiugnoSlow 2021 invita tutti gli organi d'informazione a partecipare domani 21 luglio alle ore 10.30 (c/o l’area GiugnoSlow...

Giugno Slow 2021: fasi finali dei Contest e tavola rotonda

Posted Buy:

“Ci preme, innanzitutto ringraziare tutti coloro che hanno partecipato al contest, portando il loro contributo, passione e dimostrando di aver...

Giugnoslow 2021: Vite e Vite, racconto di vino.

Posted Buy:

Giugnoslow 2021: Vite e Vite, racconto di vino. I Laboratori del Gusto, ponti tra isole del Mediterraneo   19 luglio...

Cresce la famiglia dei partecipanti a giugnoslow 2021

Posted Buy:

La Maddalena: Turismo, Ambiente, Gastronomia. Dopo Ristoranti e Bar, da oggi l’adesione a Giugno Slow è aperta a tutti gli...

- Giuseppe Garibaldi -
Facciamo nostri i frutti della terra dove nascemmo, per farne libero scambio con altri. Facciamo della guerra un anacronismo, e del lavoro un inno allo Eterno. Quando le campane e i cannoni saranno divenuti macchine produttrici, il dispotismo disarmato tornerà nell'ombra donde uscì, per la disperazione degli uomini, e l'alba della felicità biancheggerà l'orizzonte, per irradiar quindi l'orbe universo.

- Giuseppe Garibaldi -