Un Brindisi per Garibaldi 2021 – fase finale

A Tavola con Garibaldi Un Brindisi per Garibaldi - fase finale

Il 14 luglio si è conclusa la prima fase, caratterizzata dal voto popolare in presenza e online, del contest “Food fo Change: Un Brindisi per Garibaldi” e l’Organizzazione di Giugno Slow ha voluto ringraziare tutti i partecipanti, rendendo contestualmente nota la lista, rigorosamente in ordine alfabetico, dei bar che passano alla fase finale, di valutazione da parte della giuria di qualità.

Di seguito un elenco sintetico, anch’esso in ordine alfabetico, dei 5 bar finalisti.

La rivoluzione comincia a tavola

…ogni rivoluzione parte da dei contest…attori… ecco i nostri:

A Tavola con Garibaldi Un Brindisi per Garibaldi - fase finale

Cocktail Bar

Piazza Umberto I, 9 – 07024 – La Maddalena (OT)

scheda locale ›

Piazza Santa Maria Maddalena, 1 – 07024 – La Maddalena (OT)

scheda locale ›

Località Porto Massimo – 07024 – La Maddalena (OT)

scheda locale ›

Via Giuseppe Garibaldi, 55 – 07024 – La Maddalena (OT)

Piazza des Geneys, 4-6 – 07024 – La Maddalena (OT)

scheda locale ›

Mercoledì 21 Luglio dalle ore 11.00, sotto i gazebo allestiti per Giugno Slow in piazza Barone des Geneys, la giuria di qualità di AIBES Sardegna ha valutato i cinque concorrenti, che hanno realizzato sul momento il cocktail per i due membri della giuria. Quindi la giuria tecnica ha individuato i primi tre classificati e designato i vincitori.

Sul podio al terzo posto La Scogliera col cocktail Julep terere, che ha omaggiato l’amore di Garibaldi per il thè mate originario del Sud America e prodotti sardi come la filu ferru e il mirto eseguito con una tecnica julep con uno sciroppo di miele di pompia.

Al secondo posto il Vincanto con “Andendy”, col quale si è voluto raccontare un Garibaldi pensieroso che passeggia nella natura della sua Caprera. Durante il cammino, ripensa ai torti subiti dalla Famiglia Reale dei Savoia, (rappresentati nel nostro drink dal Vermouth, tipico della tradizione torinese) ma rincuorato dall’unicità della natura e degli odori dell’isola, dove spicca particolarmente il ginepro (bitter di ginepro), si sofferma davanti ad una pianta di fichi d’india in fioritura (liquore di fico d’india), che alleggeriscono e addolciscono l’amarezza del suo animo. Conclude la sua passeggiata visitando il suo amato vigneto di Vermentino (Spumante metodo classico di Vermentino).

Al primo posto il The Duke con l’Aperipeppe, un drink poco alcolico e basato su preparazioni provenienti e/o evocativi dei viaggi e della storia dell’Eroe, come ad esempio lo shrub di albicocche, bevanda dei paesi Arabi, smorzato con un estratto di mele gialle e armonizzando il tutto con una nota speziata, decide di utilizzare un liquore allo zenzero e l’aggiunta finale di Mate, una bevanda ben nota all’eroe che l’aveva incontrata e apprezzata nella sua vita trascorsa in sud America.