Passu Malu Guide Arcipelago

Passu Malu:  associazione guide dell’arcipelago di La Maddalena

Passu
Malu

passu malu guide arcipelago

passu malu guide arcipelago

propone
Escursioni e visite guidate

Gita a Budelli

Domenica 4 luglio 2021

Esperienza esclusiva alla Spiaggia Rosa con Veliero d’Epoca.

Cala di Roto non ha bisogno di presentazioni è un microcosmo di natura selvaggia e al tempo stesso delicata dove si scoprono fioriture, colori e scorci che aprono il cuore.

h 8:00 Partenza da Cala Mangiavolpe con il bellissimo Veliero d’Epoca Vittoria.

h 9:00 Colazione azzurra alle piscine naturali di budelli: croissant di produzione artigianale, crostata, spremuta d’ arancia, acqua e caffè.

h 9:45 -11:45 escursione guidata alla spiaggia rosa con ben due Guide Ambientali Escursionistiche. Tra cielo e mare conosceremo tutti i dettagli e le curiosità che riguardano questo gioiello di rara bellezza. Esploreremo la macchia mediterranea facendo un viaggio sensoriale nei suoi inconfondibili profumi.

h 11:45-13:00 Rientro sul veliero per una sosta bagno rinfrescante ed un ricco brunch nell’esclusiva cornice creata dalle isole di Razzoli, Budelli e Santa Maria.

h 13:00-14:00 Rientro al porto.

Le Guide offriranno il loro supporto e la loro esperienza durante tutta la giornata

Posti limitati! Per prenotare contattare Eleonora al +39 3355829321 –  Costo a persona 100,00 €

Escursione a Poggio Rasu e Stagnali

Domenica 11 Luglio 2021

Visita guidata alla scoperta dell’architettura militare dell’Arcipelago di La Maddalena

h 9:00 Ritrovo dei partecipanti a Stagnali, e partenza per l’escursione

Il borgo di Stagnali è l’unica area abitata sull’isola di Caprera, dove si trova l’omonima batteria, che fu il centro della difesa mobile dell’isola. Da qui inizia il sentiero che ci condurrà all’Opera di Poggio Rasu, un bellissimo percorso che ci consentirà di osservare e riconoscere le principali piante della macchia mediterranea. Visiteremo quindi la fortificazione militare di Poggio Rasu, superiore ed inferiore, che fonde una perfetta sintesi tra natura ed architettura. Dall’alto della struttura si potrà godere di una splendida vista sull’arcipelago, verso est, fino all’isola di Tavolara

h 12.30 Orario previsto di ritorno a Stagnali

Si prega di indossare scarpe comode, mascherina, copricapo e creme per il sole, e portare 1,5lt di acqua a persona.  

Posti limitati! Per prenotare contattare Elena al +39 3492990470 –  Costo a persona 20,00 €

Centro storico di La Maddalena e aperitivo al The Duke

Domenica 18 luglio 2021

Conoscere il centro storico di La Maddalena, tra le vie del centro e storie di vita

h 17:30 ritrovo a piazza Umberto I

Nell’ultima domenica di Giugno Slow, l’associazione Passu Malu di Guide locali dell’arcipelago, propone una visita guidata per le vie del centro storico della città di La Maddalena. Dopo aver visitato luoghi incantevoli, nelle domeniche precedenti, immersi nella natura, Stefania vi accompagnerà tra le vie del centro storico per assaporare la cultura e la storia di un popolo che non nasce dal mare, ma del mare ne ha fatto una base per la propria esistenza. Un’ora di passeggiata tra le vie del centro storico dove si riuscirà ad assaporare la vera vita dell’isolano, le sue origini e l’importanza della nostra isola dal punto di vista storico: un susseguirsi di avvenimenti nascosti tra i palazzi e le case.

h 18:30 circa, aperitivo al The Duke, con 3 vini delle isole minori e prodotti sardi in abbinamento

L’isola di La Maddalena rimane nel cuore di ogni visitatore, ma va saputa raccontare, perché quando non le si dà la possibilità di “parlare”, sfoggia solo la sua bellezza esteriore, ma LEI ha tanto, veramente tanto da raccontare, in ogni suo angolo!

h 19:00 circa termine dell’escursione

Posti limitati! Per prenotare contattare Stefania al +39 3476207944 –  Costo a persona 25,00 €, incluso aperitivo

Passu Malu - associazione di guide arcipelago di La Maddalena

riferimento
Fabio Presutti

Via Giovanni Usai
07024 La Maddalena (OT)

email: fabiopresu@libero.it

tel: 327 1613240

facebook: @PassuMalu

Perché chiamare un’Associazione “Passu malu”? Questo antico toponimo dell’Arcipelago non compare in nessuna cartina, in nessun documento “ufficiale”, eppure era ben noto agli antichi abitanti di Spargi che così chiamavano da sempre una zona dell’isola particolarmente impervia ed inaccessibile. Un altro pezzo di storia che andava perduto per sempre, perché presente solo nella memoria degli ultimi discendenti di quegli antichi abitanti. Abbiamo voluto legare per sempre questo nome ad un’associazione di Guide ambientali, perché rappresenti un legame tra il passato ed il futuro, per sancire un’identità che non deve andare perduta. Questo nome vuole essere il filo conduttore che unisce due realtà così distanti nel tempo: una rappresentata da pastori, pescatori, scalpellini e la nostra, che prosegue la propria esistenza scommettendo ancora su queste isole. Sempre più convinti che la bellezza e l’unicità di questo Arcipelago siano la risorsa ecosostenibile su cui concentrare tutto il nostro impegno, la nostra professionalità ed il nostro entusiasmo.

Stefania Consolini, Manuela Cannas, Fabio Presutti

“Passu malu” is an ancient toponym of the Archipelago of Maddalena that does not appear on any map or in any “official” document, but was well known to the ancient inhabitants of the Island of Spargi who always called it this, being a particularly inaccessible area…another part of history that has been lost forever, because it was present only in the memory of the last descendants of those ancient inhabitants. We therefore wanted to link this old name to our association of guides, because it represents a link between the past and the future, to make an identity that should never be lost. It is hoped this name will become a link between two realities so distant in time: one represented by shepherds, fishermen and stone masons, and ours, which continues its existence on these islands. We are convinced that the beauty of this Archipelago is the eco-sustainable resource on which to focus both our enthusiasm and professionalism.

GiugnoSlow: Vite e Vite, racconto di...vino